FORUM Associazione A.M.C. - Leggi argomento - ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi

 




Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi 
Autore Messaggio
Fondatore AMC
Fondatore AMC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 31 gennaio 2005, 13:28
Messaggi: 970
Località: malcesine (Verona)
Messaggio 
Cita:
Sul fatto che funzionino o meno non possiamo far altro che basarci sui risultati concreti ottenuti....io non sono ne un medico ne uno scienziato e quindi non posso assolutamente valutare la bontà o meno di tale metodo posso soltanto dirti che ho sperimentato lo zapper per altri problemi e ne sono pienamente soddisfatto....rimane però il fatto che tale apparecchio non è riconosciuto dalla medicina ufficiale....


dobbiamo considerare che a parte la validità dei macchinari usati :roll: :roll: ,
c'è da considerare se l'agente patogeno esiste veramente :roll: :roll:

_________________
Massimo


sabato 4 marzo 2006, 19:53
Profilo
Fondatore AMC
Fondatore AMC
Avatar utente

Iscritto il: giovedì 27 gennaio 2005, 23:56
Messaggi: 685
Località: Varese
Messaggio 
Ma dite che il raid può funzionare al posto della biocibernetica?
Ricordate la pubblicità?
Raid li ammazza stecchiti!!!! :lol: :lol: :lol: :lol:

_________________
Vivi sempre come se dovessi morire oggi,
pensa come se non dovessi morire mai!!!
A presto
CLAUDIO


sabato 4 marzo 2006, 19:59
Profilo
Nuovo iscritto

Iscritto il: sabato 12 febbraio 2005, 6:39
Messaggi: 13
Messaggio 
Cita:
c'è da considerare se l'agente patogeno esiste veramente



si, esatto...questo è il punto.....e giustamente qui tutti si domandano quale sia questo agente patogeno, se è trasmissibile .....un po' di chiarezza a tal riguardo insomma! E' proprio questo uno dei punti su cui il Prof. rimane sempre sul vago..magari avrà le sue buone ragioni....resta il fatto che se qesto agente esiste tutti noi abbiamo il diritto di sapere per lo meno cosa sia...se un batterio, un parassita, un alieno, una bestia grama...
:twisted:


sabato 4 marzo 2006, 20:20
Profilo
Nuovo iscritto

Iscritto il: martedì 27 febbraio 2007, 17:37
Messaggi: 2
Messaggio 
Salev atutti.
Sono nuovo e mi presento.
Se ppur non affetto da cheratocono, ne so abbstanza in quanto la mia ragazza lo ha e la seguo da diversi anni accompaganndola a tutte le visite, tra cui figura anche quella dal dott. Lombardi, che annunciava la guarigione miracolosa sul suo sito.
Vorrei farvi un'unica domanda:
Come mai non ha ricevuto il Nobel per questa sua scoperta dell'agente patogeno?
E addirittura per la cura definitiva del cheratocono?
Beh...io queste domade le ho poste personalmente al dott. Lombardi.
La sua risposta si è prolungata in un lunghissimo racconto che parlava di extraterrestri, ufo e boicottaggio da parte di colleghi e case farmaceutiche!
Ha parlato di scienziati boicottati dalle multinazionali del petrolio a cause di fonti di energie alternative, cose allucinanti....
Ho assistito al trattamento con gli elettrodi...quella specie di elettroshock a basso voltaggio che lui definisce "BIOCIBERNETICA".
Cerca di stupire con i suoi svariati macchinari all'avanguardia,,,compreso quello della battaglia stellare dove devi colpire i punti luminosi.
Sono rimasto veramente senza parole!!!
Ancora di più sono rimasto sbalordito quando la segretaria era riluttante a farci la fattura per i 200€ della visita.
Non so veramente come possa farsi chiamare dottore quello che sencondo me è solo un ciarlatano che approfitta dell'angoscia di chi rischia di perdere la vista.
Gli altri oculisti rimangono inorriditi nel sentir parlare di "tagli sulla cornea"...ovvero sfiancamento!!!
Tutti con la pratica posso imparare a leggere una mappa corneale e a fare dei tagli, ma i professionisti seri sono un'altra cosa!
Alla mia ragazza aveva proposto subito l'intervento di miniark.
Inutile dire che siamo andati altrove, e per l'esattezza dal Dott. Tassinari all'ospedale maggiore di Bologna il quale ha detto assolutamente di non operare, contro i suoi interessi economici oltretutto , visto che opera anche privatamente, e di ritornare dopo un 'anno per vedere la progressione del cheratocono.
Spero che il professor Lombardi abbia il coraggio di rispondere a questa mio post.
Un saluto a tutti.


Ultima modifica di luciano il mercoledì 28 febbraio 2007, 11:06, modificato 1 volta in totale.



martedì 27 febbraio 2007, 18:35
Profilo
Fondatore AMC
Fondatore AMC

Iscritto il: sabato 12 febbraio 2005, 13:53
Messaggi: 1223
Località: Imperia
Messaggio 
Luciano, ritengo che aspetterai almeno 100 anni prima di vedere una risposta su questo sito.
Purtroppo il problema è che chi dovrebbe controllare (Ministero della salute ecc.,) non lo fa.
Sarebbe anche interessante un passaggio presso certi studi ...... della G.d.F.
Solo una cosa non sarebbe male fare una visita più ravvicinata rispetto all'anno consigliato dal medico di Bologna (questo è il mio pensiero)

_________________
Giuseppe Giannattasio
Cheratocono
Imperia, anni 61
Cheratocono bilaterale da 49 anni
Socio fondatore di AMC


mercoledì 28 febbraio 2007, 8:56
Profilo
Nuovo iscritto

Iscritto il: giovedì 1 ottobre 2009, 12:09
Messaggi: 18
Località: Albenga
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
Scusate per il ritardo, ma ho da pochissimo scovato questo fantastico sito.
Leggete il post della mia storia.
Quando mi sono recato io, prima a MIlano per la visita e poi a Roma per il doppio intervento, le cose erano più alla buona, tutto più sbrigativo e purtroppo nè pizzette nè dolcetti, solo un grande ritardo del dottore (eravamo più di dieci persone con ansia al 100%, potete immaginare), all'arrivo in auto super sportiva e dopo un "a belli!!!" via con i mitici tagli, più tagli fai meglio vedi!!!
Ricordo i vari passaggi, prima delle sciabolate bella firmetta di manleva, poi, cosa fondamentale, "caccia il grano",due gocce di valium e si partì, finito, nonostante la cifra cacciata, mi dissero che dovevo cercare una farmacia perchè avrei dovuto acquistare la Novalgina, che mi sarebbe dovuta servire per eventuali dolori, nonostante il malloppo versato non è stato neanche in grado di "omaggiarci" una boccetta di medicinale.
La seconda volta a Roma, stessa trafila, però la cosa buffa, durante l'intervento, fù la domanda che mi pose: "cosa dite, qui più taglio e meglio è, continuo o ci pensate e tornate fra un mese per il terzo intervento?!?!" , vi rendete conto????
E tu sei li come un deficente sotto l'effetto del Valium in balia di un pazzo!!
Non dico cazz..., è la verità, era presente anche la mia attuale moglie, siamo rimasti senza parole.
La cosa pazzesca è che lui asserisce che il cheratocono è infettivo, infatti mia moglie, in casa, utilizza un casco integrale ed ogni tanto mi spruzza in faccia del detergente, robe da pazzi.
La cosa che inganna è che appena fatta la cheratotomia radiale, tu ci vedi alla grande, il problema è che il cheratono c'è sempre, la nostra cornea è a punta, come "gonfia", con i tagi si sgonfia e la visione migliora, il casino è dopo, questa si "rigonfia" e sei fregato, lui vuole pensare che la cheratotomia non faccia danni dopo, invece a me li ha fatti, intanto lui intasca e poi ci pensa.
Marco










www.associazionecheratocono.it/forum/vi ... =15&t=2935


sabato 3 ottobre 2009, 12:07
Profilo
Fondatore AMC
Fondatore AMC

Iscritto il: sabato 12 febbraio 2005, 13:53
Messaggi: 1223
Località: Imperia
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
Marca, segnalre la cosa al Ministero della Salute, anche se sono passati degli anni?

_________________
Giuseppe Giannattasio
Cheratocono
Imperia, anni 61
Cheratocono bilaterale da 49 anni
Socio fondatore di AMC


sabato 3 ottobre 2009, 12:54
Profilo
Sostenitore AMC
Sostenitore AMC
Avatar utente

Iscritto il: martedì 23 agosto 2005, 19:01
Messaggi: 3764
Località: Genova
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
Queste cose vanno denunciate, assolutamente...mi vengono i brividi.... :(

_________________
Marta

Siamo tutti angeli con un'ala soltanto...solamente abbracciandoci riusciremo a volare!

TRAPIANTO PERFORANTE OS: 22-12-2005
TRAPIANTO PERFORANTE OD: 06-02-2009


sabato 3 ottobre 2009, 13:34
Profilo
Socio AMC
Socio AMC

Iscritto il: lunedì 17 marzo 2008, 17:29
Messaggi: 298
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
Ho come l'impressione che il medico in questione e il suo amico non siano stati querelati o denunciati da nessuno. La querela si fa entro tre mesi dall'accaduto, la denuncia non ha termini. E mi pare la possa fare chiunque sia a conoscenza dei fatti (un reato secondo me c'è di mezzo, anche se le lesioni personali sono da querela). Pensavo quasi di farla io, o volendo potrebbe valutare l'associazione stessa. Bisogna fermare queste persone


sabato 3 ottobre 2009, 14:37
Profilo
consulente A.M.C.
Avatar utente

Iscritto il: sabato 5 gennaio 2008, 15:12
Messaggi: 731
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
i signori in questione sono pluri denunciati et querelati

purtroppo la SOI nn li bandisce e il ministero fa finta di nn vedere

solo il Gabibbo potrebbe far qualkosa
:|

_________________
... i Boschi precedono l'Uomo; i Deserti, lo seguono...


sabato 3 ottobre 2009, 23:37
Profilo
Guru
Guru
Avatar utente

Iscritto il: martedì 3 aprile 2007, 22:10
Messaggi: 1511
Località: Lido di Ostia
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
io lo chiamerei :>

_________________
Alby 25 anni Roma


mercoledì 14 ottobre 2009, 20:48
Profilo
Utente attivo
Utente attivo

Iscritto il: mercoledì 1 luglio 2009, 21:25
Messaggi: 61
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
posso dire la mia?
certi coni hanno un'evoluzione lenta
certi repentina
se un kono è fermo da anni magari nn peggiorerà e la mini ark come acuità visiva diurna sarà migliorata
i coni in evoluzione si sfiancheranno ancora di piu'
allora il cono interessa la porzione centrale della cornea?si...ergo le incisioni verranno fatte nella zona ottica...di notte la pupilla si dilata e la luce di un faro attraverserà le incisioni dando un fastidioo schifoso
la cheratotomia radiale e fjodorov sono robe passate e hano fatto piu' danni che altro..la formazione di un oculista fatta in russia o al polo nord nn cambia....fjododorov sarà stato un genio a capire che incidendo a raggiera una cornea la si rilassa, appiattisce e la conseguenza è la diminuzione della miopia ma è storia antica!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ho mandato un mess privato a lombardi...nessuna risposta...perchè nn pubblichi i risultati su una rivista scientifica internazionale?perchè nn presenti i tuoi lavori e casistiche ai congressi?......secondo voi perchè nn ha risposto?l'unica tecnica incisionale servoassistita(nn fatta a mano libera) è la cheratotomia curva post trapianto di cornea.....nnn ve ne sn altre.....mini ark ......di giono con un diametro pupillare di 3 millimetri vedrete bene.....ma i contro credo siano piu' dei pro....che ne dite?


giovedì 3 novembre 2011, 18:20
Profilo
Utente attivo
Utente attivo
Avatar utente

Iscritto il: mercoledì 6 ottobre 2010, 15:55
Messaggi: 68
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
ciao ragazzi, ho dato un'occhiata veloce ai vari post di questa sezione del forum, incuriosito, e se ho capito bene questa tecnica mini-ark e le altre storie di Lombardi (si parla troppo di agenti patogenic alieni...) sono una cosa poco affidabile e poco seria. Se è davvero cosi, e gli admin conosceranno bene la situazione, permettetmi di consigliarvi perlomeno di rinominare il titolo del forum (tecnica sperimentale curativa per il cheratocono) e di mettere in evidenza un topic che riassuma brevemente di che si parla, pro e contro, opinioni etc, perchè altrimenti si potrebbe creare confusione tra gli utenti. Questo sottoforum mini-ark, inserito sotto "info e cure", porta automaticamente a pensare che sia una cosa seria. Questo è solo il mio umile consiglio per evitare confusione. :wink:


martedì 3 aprile 2012, 14:45
Profilo
Utente attivo
Utente attivo
Avatar utente

Iscritto il: sabato 16 gennaio 2010, 18:20
Messaggi: 41
Località: Marche
Messaggio Re: ROMA 15/02: Resoconto dell'incontro con il dr. Lombardi
condivido, sarebbe utile mettere in evidenza un topic dove sono elencate le varie tecniche curative, sperimentali e non, con i pro e contro.
una sorta di breve riassunto che potrebbe essere utile per orientare i nuovi iscritti e chi si avvicina per la prima volta a questo forum.

ciao ciao


giovedì 12 aprile 2012, 21:05
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Copyright 2004-2010 ASSOCIAZIONE MALATI CHERATOCONO ONLUS © A.M.C.
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it