FORUM Associazione A.M.C. - Leggi argomento - Topografie corneali e stadi del KC

 




Rispondi all’argomento  [ 44 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Topografie corneali e stadi del KC 
Autore Messaggio
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2004, 19:17
Messaggi: 195
Località: Roma
Messaggio Topografie corneali e stadi del KC
Ciao a tutti,
viste le molte richieste ho preparato delle pagine riassuntive con varie mappe corneali, cosicche ciascuno di voi le possa confrontare con le sue.

---> VARIE TOPOGRAFIE : OCCHIO SANO, MALATO, OPERATO

---> TOPOGRAFIE CON STADI DEL CHERATOCONO



PRESTO SEGUIRA' UNA GUIDA SU COME SI LEGGONO LE MAPPE CORNEALI.

ciao
lanas

_________________
LANAS - 31 anni - maschio
Cheratocono unilaterale dal 2001
OS cheratocono 2° stadio stabile / OD normale
Correzione con occhiali. Visus con correzione OS=7/10 OD=10/10

http://lanas.giovani.it


Ultima modifica di lanas il domenica 20 novembre 2005, 12:22, modificato 1 volta in totale.



lunedì 14 marzo 2005, 14:08
Profilo WWW
Fondatore AMC
Fondatore AMC
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 31 gennaio 2005, 13:28
Messaggi: 970
Località: malcesine (Verona)
Messaggio 
complimenti per il lavoro.


lunedì 14 marzo 2005, 21:31
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: martedì 25 gennaio 2005, 17:04
Messaggi: 2163
Messaggio 
mi associo veramente utile :lol: :lol:


martedì 15 marzo 2005, 10:52
Profilo
Nuovo iscritto

Iscritto il: lunedì 7 marzo 2005, 18:07
Messaggi: 5
Messaggio Topografie corneali e stadi del KC
Veramente interessante, ma mi piacerebbe un commento sulle mappe postark e sulla evoluzione del KC da qualcuno in grado di leggerle. purtroppo a me non dicono molto. comunque grazie e ciao


martedì 15 marzo 2005, 11:58
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2004, 19:17
Messaggi: 195
Località: Roma
Messaggio Re: Topografie corneali e stadi del KC
carlo ha scritto:
Veramente interessante, ma mi piacerebbe un commento sulle mappe postark e sulla evoluzione del KC da qualcuno in grado di leggerle. purtroppo a me non dicono molto. comunque grazie e ciao



Ciao
riguardo alla mappa postata su mini-ark: è la mappa di un nostro iscritto che si è operato a Roma. Essa è SOLO UN ESEMPIO di come si comporta un occhio dopo la mini-ark. Non deve assolutamente essere presa come modello "assoluto" della mini-ark.
Sulla mini-ark stiamo (io e scaistar) con molte difficoltà mettendo insieme materiale che sarà pubblicato a breve nel sito in una apposita sezione. Per adesso c'è il forum apposito.

Riguardo al commento sulla capacità di "leggere" le mappe : a breve, nei limiti delle nostre conoscenze (siamo pazienti e non dottori)
pubblicheremo una guida in cui si spiega come leggere le mappe.
Dove si spiega grosso modo il significato dei valori che si trovano accanto alla mappa e il significato dei colori e delle diottrie.

In tutti i casi, per chi di voi non ha mai fatto una topografia corneale, dovrebbe farla all'istante.
Per chi l'ha fatta : fatevi spiegare sempre dal vostro medico il significato della mappa.



ciao
lanas

_________________
LANAS - 31 anni - maschio
Cheratocono unilaterale dal 2001
OS cheratocono 2° stadio stabile / OD normale
Correzione con occhiali. Visus con correzione OS=7/10 OD=10/10

http://lanas.giovani.it


martedì 15 marzo 2005, 14:10
Profilo WWW
Nuovo iscritto

Iscritto il: martedì 15 febbraio 2005, 18:06
Messaggi: 19
Messaggio 
Complimenti Lanas per aver messo in linea un pò di topografie.
Forse non ho strumenti adatti per capire e la mia osservazione potrebbe non aver senso (in caso scusatemi) comunque ve la sottopongo:
L'occhio miniarkettizzato a distanza di 24 mesi vede il centro del cono di colore verde più ampio rispetto a quello precheratocono. Ma noto una differenza: in basso l'occhio risulta più sfiancato rispetto a 2 anni prima. Mi faccio questa domanda: se la mini ark blocca l'evoluzione del cheratocono perchè la topografia corneale post 24 mesi mette in risalto uno sfiancamento della cornea (zona rossa in basso) più ampio di quello precheratocono? Che la mini ark appiattisca solo il centro della cornea mentre comunque la malattia progredisce? E quanto può durare questa condizione? Ovviamente queste mie considerazioni sono frutto non di preparazione medica (potrei aver sbagliato a leggere le topografie, me ne scuso in caso) quindi se potete, spiegatemi come leggerle adeguatamente. Forse sono domande già poste e riproposte in vari topics ma adesso con qualche topografia online potremmo essere più precisi.
Francesco.


martedì 15 marzo 2005, 17:36
Profilo
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2004, 19:17
Messaggi: 195
Località: Roma
Messaggio mini ark
Ciao
è opportuno parlare di mini-ark nel forum della mini-ark.

in tutti i casi, la RK in genere funziona proprio cosi. Si alza la parte bassa della cornea e si abbassa la parte centrale.
Quello che vedi non è tanto il risultato dello "sfiancamento"...ma è il risultato dei tagli. I tagli fanno alzare la cornea in quel punto, e di conseguenza la parte centrale si abbassa.
Dopodiche la parte importante è la centrale, dove c'è la pupilla.

il punto è : la cicatrizzazione che segue ai tagli, porta poi l'occhio a stabilizzarsi ? se l'occhio fotografato a 24 mesi rimanessse per sempre cosi, sicuramente il paziente vedrebbe bene per sempre.
Su questo punto i vari dott. non hanno risposto, e il massimo follow-up che noi abbiamo potutto documentare è di circa 2-3 anni.

ciao
lanas

_________________
LANAS - 31 anni - maschio
Cheratocono unilaterale dal 2001
OS cheratocono 2° stadio stabile / OD normale
Correzione con occhiali. Visus con correzione OS=7/10 OD=10/10

http://lanas.giovani.it


martedì 15 marzo 2005, 18:01
Profilo WWW
Utente attivo
Utente attivo

Iscritto il: venerdì 11 marzo 2005, 12:51
Messaggi: 54
Località: Caserta
Messaggio 
Grazie per la bella iniziativa!
Ho appena inviato le mie mappe sperando che qualcuno riesca a dirmi qualcosa in più...
Ciao!


martedì 15 marzo 2005, 18:58
Profilo
Utente anziano
Utente anziano

Iscritto il: venerdì 28 gennaio 2005, 14:18
Messaggi: 173
Località: italia
Messaggio 
Salve.
Una breve puntualizzazione.
Io ho già risposto circa la durevolezza della Mini ARK, inoltre ho consegnato diverse topografie ad un volstro " collega" con KC che, ha detto, provvederà a pubblicarle in internet.
Non so se nel vostro sito ( anche Egli è un vostro membro) oppure altrove. ma saprò di certo a breve dove ciò avverrà.
Inoltre nel mio sito http://www.abbondanza.org nella pagina testimonianze vi sono, appunto testimonianze, di pazienti operati nove dieci anni addietro.
Resto a disposizione per altri chiarimenti.
dr. Marco Abbondanza

_________________
dr. Marco Abbondanza


martedì 15 marzo 2005, 19:50
Profilo WWW
Messaggio 
@ tutti:

lanas lo ha gia detto, dobbiamo parlarne nel forum apposito altrimenti si crea il caos...

Per cui sulla ARK è meglio proseguire QUI ! Immagine


martedì 15 marzo 2005, 20:04
Utente anziano
Utente anziano

Iscritto il: giovedì 10 febbraio 2005, 0:58
Messaggi: 154
Località: Sardegna - Prov.CA
Messaggio 
Ciao a tutti ...
Ho visto solo adesso questa parte del sito ... complimenti anche da parte mia lanas.

PS l'occhio mini Arkizzato é il mio :lol: :lol: :lol:


mercoledì 4 maggio 2005, 16:18
Profilo WWW
Utente attivo
Utente attivo

Iscritto il: domenica 3 aprile 2005, 16:00
Messaggi: 69
Località: Prato
Messaggio 
Girovagando su internet ho trovato un'immagine molto interessante, si tratta si una topografia in 3 dimensioni e mostra chiaramente come le incisioni modificano la geometria corneale.

L'occhio nella topografia è stato operato di cheratotomia radiale, l'effetto della Mini ARK dovrebbe essere più o meno simile considerando però che le incisioni in quel caso sono più corte e asimmetriche.

Immagine


mercoledì 8 giugno 2005, 22:21
Profilo ICQ
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2005, 15:06
Messaggi: 2109
Località: Napoli
Messaggio 
Si davvero molto interessante.
E' quella l'immagine originale?
Non c'è modo di capire cosa dice il testo piccolo?


mercoledì 8 giugno 2005, 23:47
Profilo
Utente attivo
Utente attivo

Iscritto il: domenica 3 aprile 2005, 16:00
Messaggi: 69
Località: Prato
Messaggio 
Si l'immagine originale è quella, ti invio il link della pagina da dove l'ho presa:

http://www.ioideo.it/articolo.asp?ID=45 ... nguage=ITA


giovedì 9 giugno 2005, 13:17
Profilo ICQ
Utente attivo
Utente attivo

Iscritto il: domenica 3 aprile 2005, 16:00
Messaggi: 69
Località: Prato
Messaggio 
Questa è una topografia altimetrica di un occhio operato con rk (8 incisioni):

Immagine

Confrontandola con quella in 3D appare evidente come le zone rosse siano date dai bordi delle incisioni. Di conseguenza credo che anche nelle topografie post Mini ARK come quella qua sotto il tipico arco rosso sia in realtà dovuto alle incisoni e non come qualcuno dice al cono che verrebbe "spiattellato" fouri dall'area ottica.



Immagine


sabato 11 giugno 2005, 15:29
Profilo ICQ
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 44 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Copyright 2004-2010 ASSOCIAZIONE MALATI CHERATOCONO ONLUS © A.M.C.
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it